Una chitarra dall'ottocento Vedi a schermo intero

Una chitarra dall'ottocento

A guitar from the 19th century - Marco Battaglia -

2004

Maggiori dettagli

12,99 €

Marco Battaglia è nato nel 1969 a Milano dove dopo la Maturità Classica ha seguito studi giuridici e filosofici presso l’Università Statale e si è dedicato alla chitarra formandosi presso la Civica Scuola di Musica sotto la guida di Vittorio Casagrande. Diplomatosi in Conservatorio nel 1995, si è specializzato nell’interpretazione di musica dell’Ottocento secondo prassi esecutive filologiche, su cui ha seguito vari corsi, con chitarre originali d’epoca. Tra i concertisti e docenti di fama internazionale che hanno influenzato il suo percorso possono essere citati O. Ghiglia, R. Chiesa, P. O'Brien, C. Wilson e D. Russell. Svolge intensa attività in Italia e all’estero soprattutto come concertista solista e con orchestra, oltre che come didatta, conferenziere e ricercatore. Nel 1998 ha debuttato con successo al Teatro “Carlo Felice” di Genova suonando (anche in duo con il violino che, di proprietà di Paganini, fu acquistato dall’allievo Camillo Sivori) la chitarra appartenuta a Giuseppe Mazzini (proprietà dell’Istituto Mazziniano del Comune di Genova) del cui ripristino funzionale è stato il promotore, dopo aver tenuto con lo strumento, presso la Fondazione Stelline di Milano, il primo concerto in tempi moderni, in seguito replicato, tra l’altro, anche a Torino (Circolo degli Artisti - Museo Nazionale del Risorgimento Italiano): in programma brani di autori citati nell’Epistolario e nella “Filosofia della musica” del Patriota. Tra le centinaia di città e istituzioni di prestigio che hanno ospitato suoi concerti si possono citare Parigi (Palazzo dell’UNESCO), Bonn (Sparkasse), Basilea (Società Dante Alighieri, Schmiedenhof…), Losanna, Berna, Biel (Museo Neuhaus), Lucerna, Aarau, Neuchâtel (Centre des Terreaux), Olten, Locarno (Palazzo Borghese), e Milano (più di 60 concerti per Enti quali Museo Teatrale alla Scala, Castello Sforzesco, Società Umanitaria, Civiche Raccolte Storiche...) oltre a Monza (Teatro della Villa Reale), i Festival Internazionali di Varese e Vigevano, Magenta, Campione, Genova (Museo del Risorgimento, Biblioteca Berio...), “ChitarraImperia” Festival e Seminari di Primavera, Festival Carniarmonie, Salsomaggiore (Terme Berzieri), Carrara (Teatro degli Animosi), Firenze (Festival “Il suono dell’anima”), Forte dei Marmi, Isola del Giglio, Festival Internazionale Sagra Musicale Umbra, Spoleto (“Estate Spoletina”), Roma (Palazzo Barberini), Fiuggi (Teatro delle Fonti), Reggio Calabria (Accademia di Belle Arti, Piazza del Duomo), Messina (Filarmonica Laudamo, Teatro Savio), Taormina (Palazzo dei Duchi di Santo Stefano), Tempio Pausania (Sassari). Nel 2001 ha curato la direzione artistica della Rassegna “Concerti per gli angeli” presso la Chiesa di S.Angelo di Milano. Sue revisioni sono pubblicate da Pizzicato Verlag Helvetia. Hanno scritto di lui riviste specializzate come “The Classic Voice” e tutti i massimi quotidiani tra cui il “Corriere della Sera” e “La Stampa” ( “…Battaglia suona con garbo e gusto, gioca di sfumature…; …pagine…che Marco Battaglia ha eseguito facendo risuonare sul tintinnante strumento le arie dell’”Italiana in Algeri”, dell’”Otello” e dell’”Armida” con un gusto per un suono intimo e quasi segreto” – Paolo Gallarati). Ha rilasciato interviste e ha registrato sue interpretazioni per emittenti private europee e per la R.A.I. televisione e radio, diffuse anche in diretta nazionale. Numerosi inviti lo porteranno dal 2004 a tenere concerti e masterclass in Italia (Pavia - Teatro Fraschini, Mantova - Conservatorio, Novara - Teatro Coccia, Milano, Genova – Congresso Internazionale su Paganini, Busseto - Sala Barezzi, Cagliari - Conservatorio..) e alcuni tour in Svizzera (Aarau, Freiburg, Basel, Luzern, Thun, Winterthur, Biel...), Germania, Francia, Grecia (Atene, Volos...), Slovenia e Australia (Canberra, Melbourne, Sydney...).


Etichetta LIRA ANTIQUA - Catalogo N° LA CD 05-2004 - Prodotto da Massimo Monti. Musicisti Associati Produzioni M.A.P. - Distribuzione M.A.P.- Anno 2004

*********************************************************************************************************

Brani contenuti nel CD

MAURO GIULIANI
(1781-1829)
- Waltz op. 57 n.6


Variations on the favourite theme
“Io ti vidi e t’adorai”
from the opera “Amazilia” by Giovanni Pacini op. 128
- Theme, Allegro
- Variation I
- Variation II
- Variation III, Andantino Sostenuto
- Variation IV, Allegro con brio


LUIGI MORETTI
(17..-18..)
- Andante grazioso
from Grande sonata op. II