O MIEI AMANTI Vedi a schermo intero

O MIEI AMANTI


CHARIVARI ENSEMBLE

2014

Maggiori dettagli

12,99 €

 

 


Dal 1984 si dedica alla ricerca e all’esecuzione di musica strumentale medievale, rinascimentale e barocca. Il gruppo, formato da musicisti specializzati nel repertorio più antico, affronta programmi di diversa natura con formazioni che vanno dal trio all’orchestra da camera, e collabora in diverse occasioni con gruppi di danza storica e con attori di teatro.

L’ensemble, nelle sue varie formazioni, ha vinto premi in vari concorsi internazionali e ha effettuato numerosi concerti per importanti enti (Unione Musicale - Torino, Associazione Musicale - Pesaro, Vittorio Cocito - Novara, Giuseppe Tartini - Roma, Amici della Musica - Ragusa, Ass. Liviabella - Macerata, Ass. Cult. L’Orfeo - Spoleto) rassegne e festivals (Bologna Festival, Restate - Reggio Emilia, Alia Musica - Parma, Festival Cusiano - Lago d’Orta, Echi lontani - Cagliari, Notti Malatestiane - Rimini) esibendosi altresì in luoghi storici di grande interesse (Castello Sforzesco - Milano, Oratorio Caravita - Roma, Abbazia di Serramonacesca, Castello di S. Leo, Museo Medievale - Bologna, Villa Litta - Milano, Villa Spinosa - Negrar, ecc.).

Ha effettuato tournée all’estero, esibendosi in Egitto (Il Cairo, Alessandria), in Irlanda (Dublin, Carlow) e in Belgio (Genval-Bruxelles) e registrando per la radio egiziana e per la RTE (Radiotelevisione Irlandese).

Come Aulòs Consort nome col quale per alcuni anni ha suonato musica barocca, ha registrato, in prima assoluta, la Partitura del primo libro de canzoni francese a 4 & alcune Suonate di Nicolò Corradini per la casa discografica ‘Tactus’ di Bologna. Contemporaneamente l‘opera è stata pubblicata a cura di Daniele Salvatore e Giovanni Torlontano dalla casa editrice Ut Orpheus-Bologna. Un secondo compact-disc, Gnich Gnach e altri balli strumentali italiani, prodotto dalla ‘Videoradio’ di Milano, ha presentato, per la prima volta su disco, il corpus di balli contenuto in un manoscritto anonimo del XVII sec. conservato a Bologna presso il Civico Museo Bibliografico Musicale. Col nome attuale ha inciso un CD dal titolo Delle virtute et arte del danzare (Harpo) contenente una miscellanea di musica vocale e strumentale per danza rinascimentale e Il riposo dell’amore (Enarmonica) registrazione del concerto-spettacolo sull’arte trovadorica e trovierica con la partecipazione dell’attrice Sara Galli.

Il gruppo utilizza strumenti originali o copie di strumenti storici e, quando richiesto dal programma, si esibisce con costumi d’epoca.

Charivari Ensemble propone da sempre spettacoli sia con attori (letture da I racconti di Canterbury, con Duilio Del Prete, Rappresentazione di Santa Uliva e Fabula di Orfeo di Poliziano, con l’Istituto di Ricerca Teatrale, Né obbediente né povero né casto, col laboratorio Teatrale “La Serra”, Elogio della Follia di Erasmo da Rotterdam, con Sara Galli) sia con l’ausilio della danza. Per quanto riguarda quest’ultimo aspetto, la collaborazione attuale (per lo spettacolo Celesti giri e musicali accenti) è nata in occasione dell’esibizione al ‘Bologna Festival 2001’ e vede protagoniste due danzatrici, Silvia e Laura Pezzenati, formatesi con Bruna Gondoni, allieva di Andrea Francalanci, danzatrice, coreografa e direttrice della compagnia Il Ballarino di Firenze e, relativamente ai corsi di danza barocca con Deda Cristina Colonna, probabilmente la più importante interprete in Italia di questo filone. Le due danzatrici, oltre alla danza rinascimentale, hanno studiato danza popolare e frequentato laboratori teatrali

 

Cristina Curti soprano - Silvia Testoni soprano - Leonardo Cortellazzi tenore

Emanuela Di Cretico flauti dolci, storta

Daniele Salvatore flauti dolci, storta, percussioni, flauto a tre fori e tamburo

Dante Bernardi dulciana, storta, bombarda, friscalettu

Rosa Di Ilio bombarda

Marco Dal Bianco viola da gamba

Stefano Rocco liuto, chitarra

Elena Dalla Casa clavicembalo





Un breve accenno ... del CD ... "buon ascolto"


 

 

 

 

 

01. Folia chiamata così da spagnuoli
Nuove Inventione d’Intavolatura, Firenze, 1606
(reductions by Daniele Salvatore)

GIROLAMO DEL MONTESARDO
(sec. XVI-XVII)

2.52

       
 

 

 

 

 

02. La canzon della gallina
Il Primo Libro di Canzon Villanesche
alla Napolitana a tre voci, Venezia, 1550

TIBERIO FABRIANESE
(XVI sec.)

1.26

       
 

 

 

 

 

03. Io mi son giovinetta
Primo libro di madrigali de diversi eccellentissimi autori
a misura di breve a quattro voci, Venezia, 1542

DOMENICO MARIA FERRABOSCO
(Bologna, 1513 – 1574)

1.54

       
 

 

 

 

04. Mamma nu grosso pollice

LEONARDO PRIMAVERA
(Barletta, ca. 1540 – Napoli?, dopo il 1585)

2.51

       
 

 

 

 

 

05. Dormendo mi sonniava
Il Primo Libro de Canzoni Napolitane a tre voci,
Venezia, 1570

LEONARDO PRIMAVERA
(Barletta, ca. 1540 – Napoli?, dopo il 1585)

2.42

       
 

 

 

 

06. Passamezzo antico
(reductions by Daniele Salvatore)

ANONIMO

1.40

       
 

 

 

 

 

07. Chi la gagliarda
Il Primo Libro di Canzon Villanesche alla Napolitana
a tre voci, Venezia, 1550

BALDASSARRE DONATO
(ca. 1530 – Venezia, 1603)

3.03

       
 

 

 

 

 

08. Tre donne belle fanno gran battaglia
Il Primo Libro de Canzoni Napolitane a tre voci,
Venezia, 1570

LEONARDO PRIMAVERA
(Barletta, ca. 1540 – Napoli?, dopo il 1585)

2.06

       
 

 

 

 

09. Sta vecchia canaruta

GIACOMO GORZANIS
(in Puglia, ca. 1525 – prob. Trieste, ca. 1578)

0.45

       
 

 

 

 

10. Guerra non ho da far

GIACOMO GORZANIS
(in Puglia, ca. 1525 – prob. Trieste, ca. 1578)

0.46

       
 

 

 

 

 

11. Duca vi voglio dir
Il Primo Libro di Napolitane ariose che si cantano et sonano in leuto, Venezia, 1570

GIACOMO GORZANIS
(in Puglia, ca. 1525 – prob. Trieste, ca. 1578)

0.51

       
 

 

 

 

 

12. Recercada primera
Trattado de Glosas sobre Clausulas, Roma, 1553

DIEGO ORTIZ
(Toledo, ca. 1525 - ?, dopo 1570)

1.17

       
 

 

 

 

 

13. Bon cacciator già mai
Corona - Primo Libro delle Napolitane
a tre et a quattro voci, Venezia, 1572

D’INCERTO
(XVI sec.)

4.12

       
 

 

 

 

14. Cossi esstrema è la doglia
Apografo Miscellaneo Marciano (XVI sec.)

ANONIMO

1.49

       
 

 

 

 

 

15. Io mi son giovinetta (intavolatura strumentale)
Zwey Bücher einer neuen kunstlichen Tabulatur auff
Orgel und Instrumenten”, Strasburgo, 1577

BERNHARD SCHMID IL VECCHIO
(Strasburgo, 1535 – 1592)

2.17

       
 

 

 

 

 

16. Ballet des coqs
Terpsichore, Wolfenbüttel, 1612

MICHAEL PRAETORIUS
(Creuzburg, 1571 – Wolfenbüttel, 1621)

0.44

       
 

 

 

 

 

17. Sola soletta me ne vo
Arie e Canzoni in musica di C. B., ms, fine XVI sec.

COSIMO BOTTEGARI
(Firenze, 1554 – 1620)

0.43

       
 

 

 

 

 

18. Sola soletta
Il Primo libro delle canzoni a cinque voci, Venezia, 1573

GIROLAMO CONVERSI
(Correggio, sec. XVI)

1.07

       
 

 

 

 

 

19. S’io canto e tu mi spacci per cicala
Il II Libro delle Canzoni Napolitane, Monaco, 1577

ANTONIO SCANDELLO
(Bergamo, 1517 - Dresda, 1580)

2.21

       
 

 

 

 

 

20. Recercada segunda
Trattado de Glosas sobre Clausulas, Roma, 1553

DIEGO ORTIZ
(Toledo, ca. 1525 - ?, dopo 1570)

1.17

       
 

 

 

 

21. Quattro Gagliarde: - Gonella

ANONIMO

0.31

       
 

 

 

 

22. Fantina

ANONIMO

0.31

       
 

 

 

 

23. Comadrina

ANONIMO

0.41

       
 

 

 

 

24. Fornerina
Intabolatura nova di varie sorte de balli, Venezia, 1551

ANONIMO

0.38

       
 

 

 

 

 

25. Si ben voltasse
Canzoni Napolitane a tre voci, Libro Secondo, Venezia, 1566

GIAN DOMENICO DEL GIOVANE
(Nola, ca. 1510 - Napoli 1592)

1.45

       
 

 

 

 

 

26. Boffons (variazioni sul Passamezzo moderno)
Der Fluyten Lust-Hof, Amsterdam, 1649-1655 ca.

JACOB VAN EYCK
(Utrecht, 1590 ca. - 1657c.)

2.12

       
 

 

 

 

 

27. Fontana che dai acqua
Canzoni Villanesche a 3 voci , Venezia, 1545

GIAN DOMENICO DEL GIOVANE
(Nola, ca. 1510 - Napoli 1592)

2.10

       
 

 

 

 

 

28. Villanella villanella
Canzon Napolitane a tre voci, Venezia, 1566

D’INCERTO
(XVI sec.)

2.34

       
 

 

 

 

 

29. No pulice m’entrato
Il Primo Libro di Canzon Villanesche
alla Napolitana a tre voci, Venezia, 1550

BALDASSARRE DONATO
(ca. 1530 – Venezia, 1603)

3.48

       
 

 

 

 

 

30. I mi son giovinetta
Primo libro di madrigali de diversi eccellentissimi autori
a misura di breve a quattro voci, Venezia, 1542

LUZZASCO LUZZASCHI
(Ferrara, ca. 1545 – 1607)

2.53

       
 

 

 

 

 

31. Haveva na ga
El Primo Libro de le canzoni napoletane, Norimberga, 1564

ANTONIO SCANDELLO
(Bergamo, 1517 - Dresda, 1580)

2.30

       
 

 

 

 

32. Ciaccona
(Reductions by Daniele Salvatore)

ANONIMO

3.12


 

Etichetta MAP CLASSICS


Catalogo
10002
Anno 2014

Produzione esecutiva di Massimo Monti
Musicisti Associati Produzioni M.A.P.

 

Distribuzione M.A.P.