SWINGING LIFE Vedi a schermo intero

SWINGING LIFE

GIORGIO BURATTI

ANNO 2014

Maggiori dettagli

18,00 €

Nasce a Milano il 21 maggio 1935, dove vive e risiede.
Nel 1940 la madre Miranda gli fa ascoltare dischi a 78 giri di Duke Ellington, Al Jolson, George Gershwin. Nel 1948 il padre gli regala un'armonica a bocca e Giorgio scopre il jazz suonando Body and Soul, Solitude, Mood Indigo, Lover Man. L'anno dopo entra nel suo primo gruppo, un quartetto di armonica a bocca, nello stesso anno conosce Raffaella che sarà la compagna della sua vita. Nel 1950 prende parte al Jam Session al S. Tecla col trombettista Benny Bailey ed il bassista Al King, sarà proprio King a fargli apprezzare il contrabbasso che suonerà con Enzo Jannacci e G. Concato. Negli anni suona con L. Allievi, L. Tognoli ed il trombonista L. La Neve, F. Cerri con cui suona alla "Taverna Messicana", G. Bogani, R. Sellani, H. Wright, Nicola Arigliano, G. Libano, L. Cerveglieri, G. Cazzola, G. Cuppini, in seguito inizia a far parte stabilmente de "Gil Cuppini quintet" con S. Fanni, E. Volontè ed E. Righello il cui sodalizio durerà sino al 1961. Conclusa l'esperienza con i Gil Cuppini Quintet Buratti suona in un numero impressionante di gruppi, finché nel 1987 si dedica al "Jazz Workshop" nell'ambito del "Living House" Centro Culturale Musicale creato e gestito dallo stesso Buratti dal 1981 al 1995. Nel 2000 e nel 2001 collabora col pianista A. Fabiani.

                        - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - -

Il libro é editato da M.A.P. Editions ed é visionabile al sito www.map.ited é
Numero di pagine 160
Codice ISBN 978-88-908882-0-5
Anno 2014